Subacquabili5 - Domenica 25 giugno 2017

Si è svolto domenica pomeriggio 25 giugno, presso la piscina comunale Felice Cascione di Imperia, grazie all’ospitalità della Rari Nantes, “Subacquabili 5”, evento promozionale delle attività acquatiche, ed in particolare dell’attività subacquea con autorespiratori, che fanno parte della proposta sportiva della Polisportiva IntegrAbili, rivolta non solo a persone con disabilità.

La manifestazione, giunta quest’anno alla sua quinta edizione, è stata patrocinata dall’INAIL, Direzione Regionale e Sede di Imperia e dal CIP (Comitato Italiano Paralimpico) Liguria, infatti uno degli obiettivi è quello di promuovere ed affermare l’importanza dell’attività sportiva, in questo caso subacquea e natatoria, nella riabilitazione del soggetto infortunato e nella disabilità in genere, come potenziamento delle abilità residue, rafforzamento dell’autostima, e raggiungimento del benessere psico-fisico.

 

Nella conferenza stampa introduttiva, Vincenzo Russello, della Scuola Subacquea Marvin (istruttore HSA), che da diversi anni collabora con gli IntegrAbili organizzando corsi sub ed uscite per immersioni, ha illustrato l’attività subacquea specificamente adattata per la disabilità, e Marco Orengo, atleta, nonché fra i soci fondatori della Polisportiva IntegrAbili, ha parlato della sua esperienza personale e del suo desiderio di poter continuare a fare immersioni anche dopo l’incidente che gli ha provocato una lesione spinale. Questa sua passione lo ha portato a conseguire il brevetto, uno dei pochi istruttori paraplegici in Italia, e ad animare, insieme a Mirco Soleri il settore subacquea di IntegrAbili che coinvolge ogni anno nuovi aderenti.

Subito dopo hanno preso il via le prove di immersione con autorespiratore che hanno visto ben 12 persone, fra le quali ragazzi, mamme, volontari e sette assistiti INAIL, affrontare il cosiddetto “battesimo sub”: provare per la prima volta l'emozione di nuotare sott'acqua senza dover trattenere il respiro.

Le immersioni per i neofiti, sono state eseguite in completa sicurezza grazie alla professionalità degli istruttori e dei volontari.

 

Nella vasca attigua, sotto la guida dell’istruttrice Giorgia Brutto, gli atleti della squadra agonistica FINP e FISDIR della Polisportiva IntegrAbili si sono sfidati in una staffetta di nuoto: sono scesi in vasca Alberto, Alessandro, Edoardo, Francesco, Sofia, Giada e Giorgia. Subito dopo la staffetta che ha visto protagonisti i genitori con la vittoria delle mamme.

Un clima di serenità e divertimento è stato il filo conduttore della giornata conclusasi con una merenda sulla terrazza della piscina.

 

La Polisportiva IntegrAbili ringrazia tutti coloro che hanno reso possibile la realizzazione dell’evento, la Rari Nantes Imperia che ha messo a disposizione gli spazi in piscina, l’INAIL ed il CIP, gli sponsor Banca Caraglio, Casinò di Sanremo, Officina Ortopedica Sanremese e Conad per i prodotti offerti per il rinfresco.