IntegrAbilmente in Mare - 5 agosto 2015

“IntegrAbilmente in Mare” una giornata dedicata alle attività acquatiche, per annullare le barriere della disabilità sia sopra che sotto la superficie.

 

Si è svolto nella mattinata di mercoledì 5 agosto “IntegrAbilmente in Mare”, organizzato dalla Polisportiva IntegrAbili, in sinergia con HSA Italia (Handicapped Scuba Association) e Ufficio Circondariale Marittimo di Sanremo, con la partecipazione del 5° Nucleo Sub della Guardia Costiera di Genova. Un evento nato sotto ottimi auspici, con il sostegno delle istituzioni e la collaborazione delle Associazioni che gravitano nella zona portuale, e che non ha deluso le aspettative, complici anche le condizioni meteo particolarmente favorevoli.

Subito dopo il ritrovo in Piazzale Lorenzo Vesco ed una breve presentazione, hanno avuto inizio le attività sia subacquee che di superficie: il gruppo dei sub ha preso posto sui gommoni per raggiungere il luogo di immersioni, mentre un gruppo di giovani atleti della Polisportiva si imbarcava sulla motovedetta della Guardia Costiera per una breve escursione.

L’attività subacquea si è svolta presso la Secca del Faro di Bussana, un luogo molto amato dagli appassionati sia per la bellezza della fauna, che per la presenza sui fondali di numerosi reperti fra i quali una Madonnina posta a ricordo di un amico scomparso, la statua di San Erasmo degli Abissi, collocata proprio un anno fa, e varie ancore. Il numeroso gruppo dei sub, fra i quali alcuni paraplegici si è dichiarato molto soddisfatto e soprattutto molto onorato della presenza di veri professionisti quali i sommozzatori del 5° Nucleo della Guardia Costiera di Genova, per tutti è stata un’esperienza molto piacevole.

 

Le attività di superficie, uscite in barca a vela e canoa, a cui hanno preso parte una quindicina di ragazzi, si sono svolte nella zona di mare antistante la Capitaneria di Porto, a cura della Lega Navale di Sanremo con due imbarcazioni specifiche per disabili. Istruttori Federali qualificati hanno affiancato i ragazzi, sotto la costante supervisione dei gommoni di supporto.

La Lega Navale di Sanremo, da sempre particolarmente sensibile al mondo della disabilità, è riuscita ad inaugurare di recente una nuova imbarcazione per disabili, acquistata con il contributo del Rotary Club di Milano Sempione. Con questa imbarcazione, usata anche nell’evento, sarà possibile, dopo il successo dei progetti estivi degli anni precedenti, dare continuità ai corsi di vela e canoa, per ragazzi con disabilità, durante l’intero corso dell’anno. Nello specifico è stata siglata, da alcuni mesi, una convenzione fra Lega Navale e Polisportiva IntegrAbili relativa ai corsi di vela e canoa, cui stanno partecipando una quindicina di atleti.

 

A conclusione della manifestazione sono stati assegnati alcuni riconoscimenti al Comandante Pierpaolo Danieli, per aver dato l’input e sostenuto l’evento, al 5° Nucleo Sub della Guardia Costiera di Genova, ed al Presidente di HSA Italia Aldo Torti.

Il Comandante Danieli, a sua volta, ha consegnato alla Polisportiva un Crest in segno di amicizia.

Sono infine state attribuite le qualifiche di soci onorari IntegrAbili, a numerosi amici che da tempo collaborano alle attività subacquee.

 

“A conclusione di una splendida giornata che ci lascia un po’ stanchi nel fisico , ma sicuramente arricchiti nello spirito, intendiamo ringraziare tutti coloro che hanno contribuito alla riuscita dell’evento: l’Amministrazione Comunale e l’INAIL per il supporto, la Canottieri Sanremo, Portosole  e lo Yacht Club per la logistica degli imbarchi e per l’ospitalità, la Croce Rossa per l’assistenza durante tutta la manifestazione.

Un ringraziamento alle associazioni che hanno preso parte attivamente: in primis il 5° Nucleo Sub della Guardia Costiera di Genova, la Lega Navale di Sanremo, la Scuola Marvin Scuba Diving, il Centro Sub Sanremo e l’Ingaunia Aqua Diving di Albenga.

Ringraziamenti anche agli sponsor: Casinò di Sanremo, Banca Caraglio, Conad City San Martino e Officina Ortopedica Sanremese.”