“Il Drago e la Farfalla” - Evento Benefico a favore degli IntegrAbili

E’ andato in scena mercoledì sera 14 giugno, presso il Teatro dell’Opera del Casinò di Sanremo lo spettacolo “Il Drago e la Farfalla” evento con il quale l’associazione sportiva CWK, con sede in Via Dante Alighieri di Sanremo, ha dato dimostrazione di tutte le discipline ed attività svolte in palestra nel corso dell’anno e rivolte a grandi e piccini.

Sul palco si sono alternate esibizioni di arti marziali, di danza e di macumba fitness sul filo conduttore di una antica storia cinese che ha ispirato il titolo dello spettacolo. E se l’obiettivo era quello di stupire ed incuriosire il pubblico suscitando un interesse verso le attività proposte, si può dire che è stato pienamente centrato, anche attraverso momenti di grande ilarità e divertimento.

Lo spettacolo suddiviso in due parti ha visto dapprima protagonisti i bambini e successivamente gli adulti.

L’evento, condotto dal presentatore Mirko Frisiani Parisetti, è stato patrocinato  dallo CSEN (Centro Sportivo Educativo Nazionale) rappresentato dal Presidente Regionale che è intervenuto sul palco, ed è stata l’occasione di una raccolta fondi a favore della Polisportiva IntegrAbili di Sanremo che da diversi anni si adopera sul territorio provinciale nella promozione della pratica sportiva per persone con disabilità. Anche la Presidente di IntegrAbili, Alessandra Mamino, è intervenuta per presentare l’associazione e le sue molteplici attività.

 

Il Direttivo della Polisportiva IntegrAbili ringrazia di cuore tutti coloro che hanno reso possibile la serata: il Maestro di Arti marziali Maurizio Zuppa e l’istruttrice Grazia Ogulin dell’associazione CWK  e Giorgia Soleri Istruttrice di Danza e Macumba Fitness, che presso la palestra conduce corsi per bambini, ragazzi e adulti. Si ringrazia lo CSEN e tutti coloro che sono intervenuti e con le loro donazioni rendono possibile la pratica sportiva per bambini e ragazzi con disabilità, perché lo sport è benessere fisico e psichico ed educazione. Perché lo sport è per tutti.